Skip to main content

Il festival Interno Verde e l’associazione “Parma, io ci sto!” lanciano il concorso di illustrazione Botanica Fantastica, che arricchirà la mostra “Impronte – noi e le piante”, che si potrà visitare a Parma, al Palazzo del Governatore, da sabato 14 gennaio a lunedì 1 aprile 2024.

Il bando è rivolto a giovani artisti, grafici e disegnatori, studenti o professionisti di età compresa tra i 18 e i 35 anni. Valuterà i lavori dei partecipanti una giuria d’eccezione. La selezione sarà curata da Emiliano Ponzi, illustratore di fama internazionale, che vanta innumerevoli premi e collaborazioni di prestigio, dal Salone del Mobile al New Yorker, da Vanity Fair a Moleskine, Elisa Seitzinger, visual artist particolarmente legata alla città emiliana, dove oltre a collaborare con il Festival Verdi ha avuto occasione di organizzare la mostra personale “Agiografie profane”, Silvia Molinari, artista specializzata in acquarello botanico, firma di note campagne e copertine, da Legambiente a Gardenia, Elena Canadelli, docente di museologia naturalistica all’Università degli Studi di Padova, divulgatrice impegnata nel coniugare scienza e cultura visuale contemporanea.

Le dieci opere migliori verranno presentate in una “mostra dentro la mostra”, che affiancherà le sale di “Impronte – Noi e le piante” e verrà inaugurata venerdì 1 marzo 2024. Nella stessa occasione verrà svelato il primo classificato, che riceverà il premio di 500 euro e un soggiorno di due notti per due persone a Parma, grazie alla collaborazione di INCHotels.

Botanica Fantastica rappresenta la seconda edizione di Interno Verde Design, contest avviato dal festival Interno Verde nel 2022, che quest’anno propone un tema quanto mai aperto e affascinante, che invita a mescolare realtà e immaginazione, epoche passate e future, traendo spunto tanto dai disegni dei primi erbari medievali quanto dalle più innovative e avveniristiche riproduzioni digitali.

Botanica Fantastica è il cuore di Impronte Off, il programma di eventi collaterali sostenuto da “Parma, io ci sto!” con la volontà di avvicinare le ragazze e ai ragazzi alla mostra “Impronte – Noi e le piante”, organizzata dall’Università e dal Comune di Parma.

«Impronte Off rientra nel più ampio progetto che la nostra associazione ha avviato nel 2018 a fianco dell’Ateneo per valorizzare e rigenerare l’Orto Botanico», spiega Alessandro Chiesi, Presidente di “Parma, io ci sto!”. «Si tratta di un asset strategico per la nostra città, che riteniamo fondamentale recuperare, potenziandone la funzione educativa, per rilanciarlo quale polo aggregativo per le nuove generazioni. Ed è proprio a loro che vogliamo rivolgerci con questa serie di iniziative legate alla mostra al Palazzo del Governatore: dal concorso per giovani illustratori, che consentirà alle opere vincitrici di diventare parte dell’esposizione, agli incontri tematici che avranno luogo a Parma, Bologna e Milano».

Il bando è online al sito www.internoverde.it, il termine per la consegna degli elaborati è domenica 28 gennaio 2024Per saperne di più: design@internoverde.it.

tag:

Riceviamo e pubblichiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ogni giorno politici, sociologi economisti citano un fantomatico “Paese Reale”. Per loro è una cosa che conta poco o niente, che corrisponde al “piano terra”, alla massa, alla gente comune. Così il Paese Reale è solo nebbia mediatica, un’entità demografica a cui rivolgersi in tempo di elezioni.
Ma di cosa e di chi è fatto veramente il Paese Reale? Se ci pensi un attimo, il Paese Reale siamo Noi, siamo Noi presi Uno a Uno. L’artista polesano Piermaria Romani si è messo in strada e ha pensato a una specie di censimento. Ha incontrato di persona e illustrato il Paese Reale. Centinaia di ritratti e centinaia di storie.
(Cliccare sul ritratto e ingrandire l’immagine per leggere il testo)

PAESE REALE
di Piermaria Romani


Chi volesse chiedere informazioni sul nuovo progetto editoriale, può scrivere a: direttore@periscopionline.it