Skip to main content

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

La newsletter del 23 luglio 2014

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Il 25 luglio nuove letture per bambini a partecipazione gratuita
Venerdì alle 10 appuntamento sotto ‘L’Albero delle storie’
23-07-2014

Nuovo appuntamento venerdì 25 luglio alle 10 nel giardino della biblioteca comunale Ariostea (via Scienze 17), con le letture de ‘L’albero delle storie’. Ancora una volta, all’ombra del monumentale ginkgo biloba di palazzo Paradiso, i bambini tra i 4 e i 10 anni potranno ascoltare le storie divertenti e avventurose loro riservate dal ciclo di narrazioni curato dalla Sezione Ragazzi della biblioteca comunale, in collaborazione con l’associazione Amici della biblioteca Ariostea.
I piccoli partecipanti, accompagnati da genitori, nonni o tate, potranno assistere gratuitamente alle narrazioni proposte di volta in volta da voci diverse e con diverse tecniche narrative. Al termine di ogni appuntamento, i bambini che lo vorranno potranno poi trasformare in disegni le immagini e le emozioni evocate dai racconti.
All’ombra degli alberi sarà inoltre esposta una rassegna di libri scelti tra l’ampia collezione della Sezione Ragazzi dell’Ariostea, disponibili al prestito per continuare anche a casa a coltivare il piacere della lettura.
La rassegna proseguirà ogni venerdì, alle 10, fino al 29 agosto prossimo.
In caso di maltempo l’incontro si svolgerà in sala Agnelli.
Per informazioni contattare il numero di telefono 0532 418211.

CONSIGLIO COMUNALE – Mercoledì 23 luglio alle 15.30 nella residenza municipale
Delibere su Regolamento Tari e Variazione di Bilancio 2014
23-07-2014

Mercoledì 23 luglio alle 15.30 nella residenza municipale, in occasione della riunione del Consiglio comunale presieduto dal consigliere Girolamo Calò, l’assessore comunale Marattin illustrerà e sottoporrà a discussione e votazione dell’Assemblea due delibere: la prima relativa alla Modifica del Regolamento IUC-TARI, la seconda riguardante sempre IUC-TARI – Adozione delle tariffe TARI 2014 con l’Approvazione di variazione di Bilancio di Previsione 2014.

CONFERENZA STAMPA – Venerdì 25 luglio alle 12 nella sala Arazzi
Presentazione dell’ottava edizione di ‘Festebà’, festival di teatro per ragazzi
23-07-2014

Venerdì 25 luglio alle 12, nella sala degli Arazzi della residenza municipale, sarà presentato alla stampa il programma dell’ottava edizione di Festebà, festival di teatro per ragazzi che si svolgerà nell’ambito della manifestazione EstateBambini 2014. Interverranno all’incontro con i giornalisti il vicesindaco Massimo Maisto, l’assessore comunale alla Pubblica istruzione Annalisa Felletti, la direttrice pedagogica dell’Istituzione Servizi educativi, scolastici e per le famiglie del Comune di Ferrara Donatella Mauro, il direttore del Teatro Comunale Marino Pedroni, la coordinatrice della rassegna Anna Giuriola e il responsabile dell’Unità organizzativa comunale Politiche familiari Tullio Monini.

CENTRO IDEA – Le azioni ferraresi per l’ambiente inserite nel CDP Global cities report 2014
Ferrara tra le città elogiate per la diffusione di informazioni sui cambiamenti climatici
23-07-2014

(a cura del Centro Idea del Comune di Ferrara)
Il 10 luglio scorso, Ferrara è stata menzionata, insieme ad altre 206 città di tutto il mondo (tra cui Johannesburg, Londra, New York, San Paolo, Sydney e Tokyo) per aver diffuso pubblicamente importanti informazioni relative ai cambiamenti climatici attraverso l’organizzazione non governativa CDP, una Ong internazionale che opera per la protezione dell’ambiente.
I dati ambientali di Ferrara sono stati utilizzati per la realizzazione del CDP Global cities report 2014 dal titolo “Protecting our capital”, che descrive come le città stiano agendo per mitigare i rischi dovuti ai cambiamenti climatici e per creare economie più resilienti. La ricerca dimostra come le azioni delle città contribuiscano a creare un ambiente più sicuro e resiliente dove le imprese e le opportunità di lavoro possano svilupparsi e prosperare.
Per la prima volta nell’ambito del programma CDP Cities, Ferrara ha diffuso le informazioni relative alle emissioni di CO2 del proprio territorio, alle azioni, agli investimenti e alle strategie per migliorare il proprio impatto ambientale. Quest’anno le 207 città partecipanti rappresentano il 28% del PIL globale e stanno portando avanti complessivamente più di 2mila azioni di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici.
Tra le azioni di cui il Comune di Ferrara ha dato notizia figura anche l’approvazione, nel 2013, del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile “PAES Terre Estensi” (link PAES http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=6482), strumento con il quale intende ridurre le emissioni del proprio territorio del 24,7% entro il 2020. A questo obiettivo contribuiscono numerosi soggetti del mondo economico, sociale, pubblico e professionale locale, che hanno già sottoscritto un Protocollo di Intenti comune (link Protocollo http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=6409).
Le città, come ricordato nell’ambito del rapporto CDP, generano oltre l’80% del PIL globale, sono il luogo dove abita più della metà della popolazione e consumano i due terzi dell’energia mondiale (Banca Mondiale 2014). Sono anche, secondo le Nazioni Unite, in prima linea nella lotta ai cambiamenti climatici. Le attività di monitoraggio e reporting sul cambiamento climatico sono considerate una best practice nella riduzione delle emissioni e nell’adattamento agli effetti dell’innalzamento delle temperature.
“Le città che tengono in evidente considerazione il monitoraggio e la divulgazione dei temi ambientali saranno nella posizione migliore per ricavare opportunità economiche nella loro gestione”, dice Larissa Bulla, a capo del programma CDP Cities. “Restituendo le informazioni su base annua, queste città si impegnano ad un’azione trasparente per il clima che altri potranno emulare.”
Il rapporto “Protecting our Capital” e l’infografica che illustra come le città di tutto il mondo siano impegnate sul clima sono stati pubblicati il 10 luglio 2014 e sono stati diffusi con un evento specifico in streaming da New York.
Oltre a Ferrara, sono state inserite nel rapporto anche i dati di altre città italiane: Bologna, Bolzano, Genova, Milano, Napoli, Oristano, Padova, Piacenza, Ravenna, Torino e Venezia.

Tutti i documenti sono disponibili sul sito del CDP

LAVORI PUBBLICI – Quattro diverse fasi di intervento tra il 25 luglio e l’1 agosto
Manutenzione in programma per la Prospettiva della Ghiara e i fornici delle mura estensi
23-07-2014

Riguarderanno la Prospettiva della Ghiara e tre fornici delle mura estensi i lavori di manutenzione in programma a partire da venerdì 25 luglio, con conclusione prevista per venerdì 1 agosto. Gli interventi, mirati alla verifica della solidità delle coperture, delle cornici e degli elementi ornamentali delle strutture murarie, prenderanno il via dalla Prospettiva della Ghiara in via Porta Romana – via XX Settembre, interessata dai lavori nella giornata del 25 luglio. Lunedì 28 sarà invece la volta del fornice di via Azzo Novello – viale Orlando Furioso, mentre martedì 29 e mercoledì 30 si interverrà sul fornice di viale Tumiati – viale Belvedere e, infine, giovedì 31 luglio e venerdì 1 agosto sul fornice di piazzale Medaglie D’Oro – Punta della Giovecca.
I lavori saranno eseguiti tra le 8 e le 12 e tra le 13,30 e le 18,30 e per consentirne lo svolgimento saranno istituite strettoie sulle carreggiate delle strade interessate, dove resterà comunque sempre garantito il transito di veicoli, pedoni e biciclette, con possibili rallentamenti del traffico.

SOCIETA’ CONTROLLATE – L’esito della riunione odierna dei soci in residenza municipale
Formalizzate le nomine degli Amministratori delle società controllate dal Comune
23-07-2014

Nella mattinata di oggi, mercoledì 23 luglio, si sono svolte nella Residenza Municipale le Assemblee dei Soci delle Società Controllate dal Comune di Ferrara, finalizzate a formalizzare le nomine degli Amministratori, già illustrate la scorsa settimana alla competente Commissione Consiliare di Controllo.

Ai vertici di Holding Ferrara Servizi è nominato Francesco Badia, che sarà temporaneamente affiancato dall’Amministratore Unico uscente Paolo Paramucchi quale Direttore Generale facente funzioni, in attesa dello svolgimento della selezione pubblica, ai sensi della normativa vigente.
Quale Amministratore Unico di Amsef srl viene confermato Paolo Panizza, mentre è nominato Amministratore Unico di Afm – Farmacie Comunali – Massimo Buriani.
La Holding Ferrara Servizi, quale persona giuridica, subentra a Davide Tumiati al vertice di STU – Ferrara Immobiliare.

CONFERENZA STAMPA – Venerdì 25 luglio alle 11 nella sala Arazzi
Presentazione di “E…state con noi – Musica in centro Summer 2014”
23-07-2014

Venerdì 25 luglio alle 11, nella sala degli Arazzi della residenza municipale, sarà presentato alla stampa il programma della manifestazione “E…state con noi – Musica in centro Summer 2014” che si terrà nel Giardino delle Duchesse martedì 29 luglio alle 21.30. Interverranno all’incontro con i giornalisti l’assessore comunale alla Cultura Massimo Maisto, il direttore di Banca Cassa Padana Demetrio Pedace, la presidente dell’associazione AIL Paola Fabris, il titolare dell’etichetta discografica Jaywork Paolo Martorana e la coordinatrice del progetto Silvia Bottoni. Saranno presenti anche alcuni artisti che si esibiranno durante lo spettacolo.

INTERPELLANZE – Presentate dai Gruppi consiliari Forza Italia, FdI-An e Gol
I consiglieri comunali interpellano su verde pubblico, scuola Mosti e pulizia caditoie
23-07-2014

Queste le interpellanze pervenute al Protocollo Generale del Comune:

– interpellanza dei consiglieri Peruffo e Anselmi del Gruppo FI, in merito al verde pubblico del Sottomura;

– interpellanza del consigliere Malaguti del Gruppo FDI-AN, in merito alla ristrutturazione della scuola elementare Trotti Mosti di Ferrara;

– interpellanza del consigliere Rendine del Gruppo GOL, in merito alla pulizia delle caditoie da parte di HERA.

‘GRATTACIELO IN CENTRO’ – Venerdì 25 luglio alle 21.30. Iniziativa a ingresso gratuito
La Filarmonica Verdi in concerto nei Giardini del grattacielo
23-07-2014

Sarà la Banda di Cona – Filarmonica ‘Giuseppe Verdi’ la protagonista, venerdì 25 luglio alle 21.30, del concerto in programma nei Giardini del Grattacielo.
L’iniziativa, a ingresso gratuito, è organizzata dal Centro di Mediazione – Ferrara Città Solidale e Sicura, in collaborazione con l’Assessorato comunale alla Cultura, a prosecuzione della rassegna di spettacoli e iniziative ‘Grattacielo in centro’.

CASA ARIOSTO – Primo appuntamento sabato 26 luglio alle 10
Per gli amanti della lettura al via gli incontri del gruppo ‘Il Libro Parlante’
23-07-2014

Si chiama ‘Il Libro Parlante’ il gruppo di lettura che sabato 26 luglio alle 10 invita tutti gli amanti della lettura al primo di una serie di incontri mensili organizzati negli spazi di Casa Ariosto (via Ariosto 67, Ferrara), con la collaborazione dei Musei civici di Arte antica. L’adesione al gruppo è gratuita e aperta a tutti coloro che desiderano condividere impressioni ed emozioni legate alla lettura di libri.

Per informazioni scrivere a:

lucipase1981@gmail.com

biondilaura.fe@gmail.com

CONSIGLIO COMUNALE – Seduta di mercoledì 25 luglio
Approvate le delibere su Regolamento IUC-TARI variazione di Bilancio 2014
23-07-2014

Nella seduta odierna (23 luglio 2014) l’assessore comunale Marattin ha illustrato e sottoposto a discussione e votazione due delibere. La prima, relativa alla Modifica del Regolamento IUC-TARI, la seconda delibera, riguardante sempre IUC-TARI – Adozione delle tariffe TARI 2014 – Approvazione di variazione di Bilancio di Previsione 2014,

Dopo l’illustrazione delle delibere da parte dell’ass. Marattin, sono intervenuti in fase di discussione i consiglieri Vitellio (Pd), che ha presentato una risoluzione – approvata all’unanimità a conclusione di seduta – a nome dei igruppi consiliari Pd-Sel-M5S-FI-LNP-Fc-Gol sulla sperimentazione studio gestione rifiuti, Talmelli (Pd), che ha presentato anche a nome del consigliere Tosi (Pd) una risoluzione sulla TARI (approvata a maggioranza dall’Assemblea), Rendine (Gol), Bova (Fc), Fiorentini (Sel), Fornasini (FI), Balboni (M5S). Dopo la replica dell’ass. Marattin sono intervenuti per dichiarazione di voto sulle risoluzioni e sulle delibere Vitellio (Pd), Zardi (FI), Balboni (M5S), Cavicchi (LNP), Rendine (Gol), Fiorentini (Sel), Bova (Fc), Morghen (M5S).

La prima delibera, relativa alla Modifica del Regolamento IUC-TARI, è stata approvata con il voto favorevole di Pd, Fc, LNP e Sel; contrari M5S; astenuti FI e Gol

La seconda, IUC-TARI – Adozione delle tariffe TARI 2014 – Approvazione di variazione di Bilancio di Previsione 2014, è stata approvata con il voto favorevole di Pd, Fc e Sel; astenuti M5S, FI, LNP, Gol.

Il Consiglio comunale, dopo la pausa estiva, si riunirà a settembre. La seduta odierna si è conclusa alle 18,09.

Link utili:

– Conferenza stampa 10 luglio 2014

http://www.cronacacomune.ithttp://www.cronacacomune.it/notizie/23960/il-comune-di-ferrara-riduce-anche-la-tassa-sui-rifiuti.html

– Consiglio comunale 28 aprile 2014

http://www.cronacacomune.ithttp://www.cronacacomune.it/notizie/23558/approvate.html

– Conferenza stampa 8 aprile 2014

http://www.cronacacomune.ithttp://www.cronacacomune.it/notizie/23463/la-iuc-nel-comune-di-ferrara-aliquote-detrazioni-e-scadenze.html

tag:

COMUNE DI FERRARA


PAESE REALE

di Piermaria Romani

PROVE TECNICHE DI IMPAGINAZIONE

Top Five del mese
I 5 articoli di Periscopio più letti negli ultimi 30 giorni

05.12.2023 – La manovra del governo Meloni toglie un altro pezzo a una Sanità Pubblica già in emergenza, ma lo sciopero di medici e infermieri non basterà a salvare il SSN

16.11.2023 – Lettera aperta: “L’invito a tacere del Sindaco di Ferrara al Vescovo sui Cpr è un atto grossolano e intollerabile”

04.12.2023 – Alla canna del gas: l’inganno mortale del “mercato libero”

14.11.2023 – Ferrara, la città dei fantasmi

07.12.2023 – Un altro miracolo italiano: San Giuliano ha salvato Venezia

La nostra Top five
I
 5 articoli degli ultimi 30 giorni consigliati dalla redazione

1
2
3
4
5

Pescando un pesce d’oro
5 titoli evergreen dall’archivio di 50.000 titoli  di Periscopio

1
2
3
4
5

Caro lettore

Dopo molti mesi di pensieri, ripensamenti, idee luminose e amletici dubbi, quello che vi trovate sotto gli occhi è il Nuovo Periscopio. Molto, forse troppo ardito, colorato, anticonvenzionale, diverso da tutti gli altri media in circolazione, in edicola o sul web.

Se già frequentate  queste pagine, se vi piace o almeno vi incuriosisce Periscopio, la sua nuova veste grafica e i nuovi contenuti vi faranno saltare di gioia. Non esiste in natura un quotidiano online con il coraggio e/o l’incoscienza di criticare e capovolgere l’impostazione classica di questo “il giornale” un’idea (geniale) nata 270 anni fa, ma che ha introdotto  dei codici precisi rimasti quasi inalterati. Nemmeno la rivoluzione digitale, la democrazia informava, la nascita della Rete, l’esplosione dei social media, hanno cambiato di molto le testate giornalistiche, il loro ordine, la loro noia.

Tanto che qualcuno si è chiesto se ancora servono, se hanno ancora un ruolo e un senso i quotidiani.  Arrivano sempre “dopo la notizia”, mettono tutti lo stesso titolo in prima pagina, seguono diligentemente il pensiero unico e il potente di turno, ricalcano in fotocopia le solite sezioni interne: politica interna, esteri, cronaca, economia, sport…. Anche le parole sembrano piene di polvere, perché il linguaggio giornalistico, invece di arricchirsi, si è impoverito.  Il vocabolario dei quotidiani registra e riproduce quello del sottobosco politico e della chiacchiera televisiva, oppure insegue inutilmente la grande nuvola confusa del web.

Periscopio propone un nuovo modo di essere giornale, di fare informazione. di accostare Alto e Basso, di rapportarsi al proprio pubblico. Rompe compartimenti stagni delle sezioni tradizionali di quotidiani. Accoglie e dà riconosce uguale dignità a tutti i generi e tutti linguaggi: così in primo piano ci può essere una notizia, un commento, ma anche una poesia o una vignetta.  Abbandona la rincorsa allo scoop, all’intervista esclusiva, alla firma illustre, proponendo quella che abbiamo chiamato “informazione verticale”: entrare cioè nelle  “cose che accadono fuori e dentro di noi”, denunciare Il Vecchio che resiste e raccontare Il Nuovo che germoglia, stare dalla parte dei diritti e denunciare la diseguaglianza che cresce in Italia e nel mondo. .

Con il quotidiano di ieri, così si diceva, oggi ci si incarta il pesce. Non Periscopio, la sua “informazione verticale” non invecchia mai e dal nostro archivio di quasi 50.000 articoli (disponibile gratuitamente) si pescano continuamente contenuti utili per integrare le ultime notizie uscite. Non troverete mai, come succede in quasi tutti i quotidiani on line,  le prime tre righe dell’articolo in chiaro… e una piccola tassa per poter leggere tutto il resto.

Sembra una frase retorica ma non lo è: “Periscopio è un giornale senza padrini e senza padroni”. Siamo orgogliosamente antifascisti, pacifisti, nonviolenti, femministi, ambientalisti. Crediamo nella Sinistra (anche se la Sinistra non crede più a se stessa), ma non apparteniamo a nessuna casa politica, non fiancheggiamo nessun partito e nessun leader. Anzi, diffidiamo dei leader e dei capipopolo, perfino degli eroi. Non ci piacciono i muri, quelli materiali come  quelli immateriali, frutto del pregiudizio e dell’egoismo. Ci piace “il popolo” (quello scritto in Costituzione) e vorremmo cancellare “la nazione”, premessa di ogni guerra e  di ogni violenza.

Periscopio è quindi un giornale popolare, non nazionalpopolare. Un quotidiano “generalista”,  scritto per essere letto da tutti (“quelli che hanno letto milioni di libri o che non sanno nemmeno parlare” F. De Gregori), da tutti quelli che coltivano la curiosità, e non dalle elites, dai circoli degli addetti ai lavori, dagli intellettuali del vuoto e della chiacchiera.

Periscopio è  proprietà di un azionariato diffuso e partecipato, garanzia di una gestitone collettiva e democratica del quotidiano. Si finanzia, quindi vive, grazie ai liberi contributi dei suoi lettori amici e sostenitori. Accetta e ospita sponsor ed inserzionisti solo socialmente, eticamente e culturalmente meritevoli.

Nato quasi otto anni fa con il nome Ferraraitalia già con una vocazione glocal, oggi il quotidiano è diventato: Periscopio naviga già in mare aperto, rivolgendosi a un pubblico nazionale e non solo. Non ci dimentichiamo però di Ferrara, la città che ospita la redazione e dove ogni giorno si fabbrica il giornale. e Ferraraitalia continua a vivere dentro Periscopio all’interno di una sezione speciale, una parte importante del tutto. 
Oggi Periscopio ha oltre 320.000 lettori, ma vogliamo crescere e farsi conoscere. Dipenderà da chi lo scrive ma soprattutto da chi lo legge e lo condivide con chi ancora non lo conosce. Per una volta, stare nella stessa barca può essere una avventura affascinante.  Buona navigazione a tutti.

Tutti i contenuti di Periscopio, salvo espressa indicazione, sono free. Possono essere liberamente stampati, diffusi e ripubblicati, indicando fonte, autore e data di pubblicazione su questo quotidiano.

Francesco Monini
direttore responsabile


Chi volesse chiedere informazioni sul nuovo progetto editoriale, può scrivere a: direttore@periscopionline.it