28 Luglio 2014

Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 28 luglio

COMUNE DI FERRARA

Tempo di lettura: 14 minuti

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

La newsletter del 28 luglio 2014

TRASPORTO PUBBLICO E MOBILITA’ – Illustrata ai giornalisti la riorganizzazione linee Tper – Ami in sinergia con il Comune. A settembre apre la Cavallerizza
Rimodulati i servizi per il trasporto pubblico locale. Novità “Park & Bus” per muoversi in città
28-07-2014

[Nelle foto: una fase del cantiere del parcheggio Cavallerizza in via Palestro; un momento della conferenza stampa di lunedì 28 luglio 2014 in residenza municipale]

La rimodulazione delle linee di trasporto pubblico cittadino nella stagione 2014-15, le nuove iniziative per agevolare l’utilizzo del mezzi pubblici per coloro che raggiungono in auto la nostra città (Park & Bus) e lo stato dei lavori del parcheggio Cavallerizza, sono statii i principali temi della conferenza stampa svoltasi questa mattina, lunedì 28 luglio nella residenza municipale.

A illustrare le novità e a fare il punto della situazione sono intervenuti il sindaco Tiziano Tagliani, l’assessore comunale alla Mobilità Aldo Modonesi, Maurizio Buriani del Consiglio di Ammiistrazione Tper insieme a Mauro Robustini (responsabile locale Controllo esercizio Tper), l’amministratore unico di Ami srl Giuseppe Ruzziconi, il direttore di Ami srl Michele Balboni e il direttore di Fe Tua spa Lucio Catozzo.

Amministratori e dirigenti di Aziende a Agenzie del trasporto pubblico locale, tutti concordi nell’affermare che “la razionalizzazione delle linee ha consentito di ‘risparmare chilometri’ in zone dove i bus si sovrapponevano, a favore di altre coperture di servizi”. Ne sono un concreto esempio le quattro fermate in più nella frazione di Cona, da e per il nuovo Polo ospedaliero, oppure la possibilità sollecitata dagli utenti di raggiungere gli istituti scolastici e la stazione ferroviaria più agevolmentedi dalle zone di via Pesci e Barco”.

Nell’occasione è stato illustrato anche il nuovo servizio sperimentale, in funzione dal prossimo 1 agosto, “Park & Bus” che grazie a un apposito abbonamento mensile a prezzo agevolato, permetterà di parcheggiare tutta la giornata nella zona est della città (Parcheggio San Rocco, zona ex ospedale S.Anna) e utilizzare tutta la rete bus cittadina per muoversi in modo sostenibile e con minore impatto sul traffico veicolare. Saranno disponibili circa 400 posti auto vicini alle fermate autobus e l’abbonamento potrà essere sottoscritto nella sede di Ferrara Tua in via Fossato di Mortara.

Inoltre è stato fatto il punto della situazione del parcheggio Cavallerizza in via Palestro, attualmente in fase di realizzazione: a metà settembre aprirà i battenti e metterà a disposizione 50 posti per altrettanti abbonati al servizio, con la possibilità di parcheggiare anche le due ruote.

Infine sono stati forniti alcuni dati da Ami sui chilometri percorsi e passeggeri, numeri che hanno confermato dal 2010 ad oggi una complessiva tenuta del sistema trasporto pubblico (nel 2013: 9 milioni e 226 mila chilometri percorsi in tutto il territorio provinciale, con 13milioni 343mila utenti su base annua) e descritte le azioni Tper per il corretto utilizzo dei mezzi e il pagamento del biglietto.

All’incontro hanno partecipato anche due giovani rappresentanti del comitato utenti del trasporto pubblico che hanno ricordato la possibilità di inviare all’indirizzo email utenti@ami.fe.it segnalazioni di disservizi o nuove proposte, sulla base di esigenze espresse da cittadini fruitori del servizio.

LE SCHEDE – I MATERIALI

Interventi di rimodulazione del servizio urbano in vigore dal 15 settembre 2014, inizio del prossimo servizio invernale 2014/2015

Linea 8 Barco – Rivana

Soppressa e sostituita nel lato nord dalla linea 2 e nel lato sud dalle linee 3 e 4.

Linea 2 Viale Olanda – Stazione – Barco

Estensione della linea 2 dalla Stazione al Barco, sul percorso attualmente servito dalla linea 8.

Servizio invernale

Servizio estivo

feriale

sabato

festivo mt.

festivo pm.

feriale

sabato

festivo mt.

festivo pm.

ATTUALE Linea 2

20′

20′

50′

50′

30′

30′

50′

50′

ATTUALE Linea 8

20′ punta

30′ morbida

20′ punta

30′ morbida

60′

30′

30′

30′

60′

30′

NUOVA Linea 2

30′

30′

60′

40′

30′

30′

60′

40′

Linee 3 – 4 Circolare

Estensione a via Pesci, via Boldrini, via del Campo, via Fabbri, via Goretti per coprire il ramo sud della linea 8, effettuando ingresso -regresso nel piazzale della Rivana.

E’ prevista l’installazione di due coppie di fermate in via G.Pesci nel tratto via Boldrini – via Bologna.

Servizio invernale

Servizio estivo

feriale

sabato

festivo mt.

festivo pm.

feriale

sabato

festivo mt.

festivo pm.

ATTUALE Linea 3-4

25′

25′

40′

25′

25′

25′

40′

25′

NUOVA Linea 3-4

30′

30′

45′

30′

30′

30′

45′

30′

Linea 6 Porotto – Stazione – Ospedale di Cona

La modifica prevede l’allungamento di una corsa ogni ora con transito a Cona prima di raggiungere l’ospedale e una corsa ogni ora con transito a Cona in partenza dall’ospedale.

Verranno autorizzate al servizio urbano 4 coppie di fermate nell’abitato di Cona.

La modifica della linea 6 potrà portare alla revisione delle linee 313 e 323, e ad una revisione contestuale e riorganizzazione della linea 340 (Ferrara Masi San Giacomo) e al servizio ferroviario Ferrara – Codigoro.

Linea 11

Nell’ambito dell’evoluzione della flotta ferrarese di bus, a partire dal mese di settembre saranno utilizzati sulla linea che attraversa il Centro di Ferrara, autobus di dimensioni ridotte rispetto a quelli utilizzati attualmente. Si tratta di autobus ibridi lunghi 9,5 metri, meno impattanti rispetto a quelli utilizzati oggi, lunghi 12 metri. Inizialmente verranno inseriti in linea 4 autobus, completando la sostituzione degli 8 autobus utilizzati sulla linea entro il 2014.

>> Park & Bus – Abbonamento mensile agevolato comprendente parcheggio auto e trasporto bus a 49 euro (acquistabile a Ferrara Tua): è possibile utilizzare il parcheggio Rampari di S.Rocco (parcheggio scambiatore Est) e utilizzare gli autobus di tutta la rete bus del servizio urbano.

Per info: Ferrara Tua tel. 0532-207484 e 0532.760034 (www.ferraratua.com)

ASSESSORATO ALLA CULTURA – Dal 6 al 31 agosto musica dal vivo, cibo, giochi, mercatini e intrattenimento
Con ‘Ferrara Music park 2014’ il sottomura di via Baluardi apre allo spettacolo
28-07-2014

“L’avvio della nuova edizione di ‘Ferrara Music Park’ con in calendario per le prossime serate ben diciotto appuntamenti musicali, è la conferma ulteriore che Ferrara non si ferma neanche in agosto. Si va meno in vacanza o in modo più differenziato e nelle città sono importanti queste occasioni di divertimento rivolte certo agli ospiti e ai turisti di passaggio ma soprattutto a chi rimane”. Ha aperto oggi in Municipio con queste parole la presentazione del programma di ‘Ferrara Music Park’ edizione 2014 l’assessore comunale alla Cultura Massimo Maisto. Per illustrare la rassegna di spettacoli – che prenderà il via mercoledì 6 agosto nel sottomura di via Baluardi – erano inoltre presenti gli organizzatori della manifestazione Massimo e Nazzareno Campana e gli ospiti Andrea Poltronieri e Stefano Bottoni.
“Non meno rilevante – ha poi aggiunto il vicesindaco Maisto – è che ci siano soggetti locali che si propongono di perseguire l’aspetto imprenditoriale investendo nel tempo libero e nella cultura del nostro territorio. E questo anche individuando come spazio di riferimento una zona che è stata in passato teatro di episodi spiacevoli. Una scelta estremamente valida e sostenuta in pieno dall’Amministrazione comunale proprio perchè la presenza dei cittadini in un determinato punto della città può essere un ottimo deterrente per attività illegali e la formula adatta per avviarne il completo risanamento.”

(Comunicato a cura degli organizzatori)

La 7.a edizione del Ferrara Music Park si aprirà mercoledì 6 agosto e proseguirà fino a fine mese con 18 appuntamenti tutti dal vivo e tutti gratuiti (inizio concerti 21.30). Sul palco del festival si alterneranno musicisti, comici, nuove scoperte internazionali e realtà affermate del panorama locale. L’area verde del Sottomura di via Bologna destinata al Ferrara Music Park sarà allestita anche quest’anno con ristorante, pizzeria, bar, gelateria, bimbolandia, mercatini e associazioni di volontariato (apertura ristoranti ore 19.30; altre iniziative ore 19).
I primi ospiti del Ferrara Music Park saranno i C.O.Ska (6 agosto), band ska ferrarese che nel corso della sua attività ha saputo distinguersi sa sul panorama locale sia su quello nazionale per stile, grinta e energia live. La sera dopo torneranno gli Abba Show (7 agosto), tribute band ufficiale dello storico gruppo che fece impazzire milioni di persone. Venerdì 8 sarà poi la volta dei Rumatera, formazione punk proveniente dal veneto ma che come sound e impeto musicale si rifà al meglio dell’hardcore-punk californiano. Sabato 9 sarò un’altra grande serata con gli Indian Summer, tribute band officiale dei Doors. La sera successiva le luci del Ferrara Music Park si accenderanno per Le Minigonne (10 agosto), formazione tutta al femminile che gira l’Italia riproponendo i grandi successi nazionali e non della musica beat anni Sessanta. Per gli amanti del rock più hard e aggressivo, lunedì 11 ci sarà la Rock Legend night ovvero, una serata dedicata alle leggende del rock: dai Led Zeppelin ai Guns n Roses, passando per Ac/Dc e Nirvana, fino ad arrivare a Elvis Presley e Deep Purple. Martedì 12 sarà la volta di Babaman, uno dei nomi più grossi e importanti di questa edizione. Ospite del Ferrara Music Park anche lo scorso anno, il reggaer man ha riscosso un enorme successo e il suo ritorno darà sicuramente vita a una grande serata. A seguire il cantante proveniente dall’hinterland milanese, il 13 agosto, ci saranno i Cisalpipers e i The Caffè Havana Sambuca Lambrusco che daranno vita a una splendida serata irlandese. Per Ferragosto si è pensato a qualcosa di speciale, infatti il 14 e 15 il festival si trasforma in Ferrara Music Park dipinto di Blues: una due giorni che vedrà sul palco i The Bluesmen prima e gli Uncle Paul Blues Band poi. Sabato 16 ci si lascia il blues alle spalle per buttarsi nel funk dei Free Jam mentre domenica 17 si tornerà a parlare di blues con la Big Solidal Band, super formazione diventata famosa grazie alle sue travolgenti esibizioni. La settimana ripartirà con le ragazze provenienti dalla California, ovvero le Rainbow Girls (18 agosto). Le ragazze dell’arcobaleno, si esibirono lo scorso anno a Ferrara in occasione del Busckers Festival e quest’anno tornano per una serata totalmente dedicata a loro. Si cambia completamente genere il giorno dopo, martedì 19 si cambia totalmente registro: arrivano in città i Good Old Boys, accompagnati da Kaos One e Colle der Fomento. Mercoledì 20 e giovedì 21 il Ferrara Music Park ospiterà due importanti realtà musicali e cabarettistiche della città. Mercoledì con il Jay Work Summer si alterneranno sul palco i diversi cantanti e musicisti dell’omonima etichetta discografica cittadina mentre il giovedì sarà la volta del Made in Fe summer, con la partecipazione dell’inossidabile coppia Andrea Poltronieri, Paolo Franceschini. Si arriva così a venerdì 22 agosto; ospiti della serata saranno i Dub Files, ovvero, Paolo Baldini from Africa Unite in compagnia dei Mellow Mood. Infine, lunedì 25 sul palco del Sottomura ci sarà una serata extra della quale gli intramontabili Gem Boy saranno protagonisti. Grazie alla loro verve, ironia e comicità, riscuotono sempre un grande successo. Gli appuntamenti sono tutti gratuiti.
Dal 23 al 31 (escluso lunedì 25) il Music Park cederà il passo al Busker’s Night, curata da Paolo Bertelli, che come ogni anno dalla mezzanotte in poi ospiterà gli artisti di strada che partecipano al Buskers Festival.

Per informazioni 3457854203 www.ferraramusicpark.it

RASSEGNA ‘AUTORI A CORTE’ – Il 30 luglio alle 20,30 apre la serata nel Giardino delle Duchesse l’incontro con Lucia Boni e Patrizia Benetti
Storie di criminalità e coraggio dalla voce di Giulio Cavalli
28-07-2014

Sarà lo scrittore e autore teatrale Giulio Cavalli il protagonista, mercoledì 30 luglio alle 21,30, nel Giardino delle Duchesse, del terzo appuntamento con ‘Autori a corte’, rassegna di incontri letterari organizzata dall’Associazione culturale Charles Bukowsky in collaborazione col gruppo editoriale Este Edition- Edizioni La Carmelina e con il patrocinio del Comune di Ferrara.
Come per gli altri appuntamenti in calendario, la serata si aprirà alle 20 con una degustazione gratuita, offerta da un’attività di ristorazione cittadina, e proseguirà alle 20,30 con ‘Antipasto d’autore’, dibattito tra scrittori ferraresi dedicato, per questa occasione, al tema ‘Il racconto’. Ospiti saranno Lucia Boni e Patrizia Benetti, introdotti e coordinati dal giornalista Ruggero Veronese.
L’incontro con Giulio Cavalli, dalle 21,30, per la presentazione dei suoi libri ‘L’innocenza di Giulio’ e ‘Fronte del palco’, sarà invece condotto dal direttore di Estense.com Marco Zavagli.
La rassegna si concluderà il 7 agosto prossimo con lo scrittore Marcello Simoni (alle 21,30), preceduto, per lo spazio ‘Antipasto d’autore’ (alle 20,30), dalla conversazione tra Luigi Bosi e Franco Mari sul tema ‘Il romanzo’.

Per informazioni: 0532 1825598 – www.este-edition.com

Consulta l’intero programma della rassegna

ASSESSORATO URBANISTICA – ‘La Città che cambia’: fino al 5 settembre progetti in esposizione nella residenza municipale
Dai futuri architetti idee per il recupero dell’area cittadina dell’ex distilleria
28-07-2014

“Uno sforzo di ottimismo e creatività”. E’ così che, secondo il docente del Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara Daniele Pini, vanno considerati i progetti degli studenti del Laboratorio di Urbanistica tra cui sono stati selezionati i tredici elaborati in mostra nel Salone d’onore della residenza municipale fino al 5 settembre prossimo. Oggetto di studio per tutti i 150 allievi del Laboratorio è stata la possibile riqualificazione urbanistica dell’area dell’ex distilleria, tra via Turchi, il canale Burana e il canale Boicelli, nella zona nord ovest della città. “Un’area privata – come precisato stamani in conferenza stampa dall’assessore comunale all’Urbanistica Roberta Fusari – per la quale la proprietà ha già manifestato la volontà di intervenire in funzione di una sua trasformazione e riqualificazione e che rappresenta senza dubbio una zona di grande interesse per lo sviluppo della città. Così come le altre tre aree urbane, ossia l’ex Sant’Anna, l’ex Mof e la zona della stazione, su cui negli anni scorsi, sulla base di una convenzione tra Comune e Università, si sono concentrati gli studi degli allievi del Laboratorio di Urbanistica sempre culminati in esposizioni dei progetti più rappresentativi”.
“Si tratta – ha puntualizzato Daniele Pini, intervenuto in conferenza stampa assieme agli altri docenti del Laboratorio Marco Zaoli e Marco Venturi, – di progetti con valore di esperienza didattica, senza intenzioni operative e nati da letture del territorio che si propongono di evidenziarne le potenzialità. Per tutti gli elaborati il punto focale è rappresentato da quell’importante elemento di archeologia industriale che è l’ex distilleria, dalla cui centralità nessuna proposta di riqualificazione territoriale può certamente prescindere”.
“E’ con grande interesse – ha dichiarato il rappresentante della proprietà dell’area Massimo Pinardi – che accogliamo i progetti elaborati dagli studenti del Laboratorio come base di confronto con la città, poiché siamo convinti che non bisogna avere paura delle idee, specialmente se ci consentono di trovare un volano su cui basare il recupero e lo sviluppo di quell’area della città. Ringraziamo quindi Comune e Università per questa importante occasione di riflessione e confronto che ha visto il coinvolgimento di tanti giovani”.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori

La Città che Cambia
Le idee degli studenti del Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara

Esposizione di progetti di riqualificazione urbana delle aree produttive dismesse della zona industriale di Ferrara.

28 luglio – 5 settembre 2014
Da lunedì al sabato dalle 9 alle 17
Salone d’Onore della Residenza municipale – Piazza del Municipio 2 , Ferrara

La zona Nord-Ovest della città è stata interessata nell’ultimo decennio da un processo di trasformazione che ha visto finora la realizzazione di alcuni complessi terziari e residenziali, ancora in via di completamento, ed è ora oggetto di nuove previsioni di piano che porteranno ad una nuova definizione delle relazioni tra la città consolidata, gli insediamenti diffusi del forese e le aree rurali, definendo in un certo senso i nuovi margini della città e dando un nuovo significato ai corsi d’acqua e al paesaggio fluviale.
E’ di particolare rilievo, in questo quadro, la riqualificazione urbanistica dell’area della ex distilleria, tra via Turchi, il canale Burana e il canale Boicelli nonché il recupero di edifici industriali di particolare pregio architettonico e la riqualificazione di alcune aree di interesse paesistico.
Il tema della riqualificazione delle aree produttive dismesse si presenta come un programma di grande complessità perché è chiamato ad affrontare tematiche inerenti la qualità dei fattori ambientali, della vivibilità, dell’accessibilità e dell’innovazione, su aree di grandi dimensioni, caratterizzate da forti contrasti socio-economici e diversi interessi pubblici e privati.
Uno scenario che rende quanto mai importante costruire momenti di informazione e approfondimento, così come percorsi partecipativi e di dialogo, capaci di stabilire un reciproco scambio tra i diversi attori del processo e di generare senso di appartenenza alla città.
In questa direzione, il lavoro svolto dagli studenti del Laboratorio di Urbanistica del Dipartimento di Architettura, incentrato sullo studio di soluzioni progettuali, è parso un’ottima occasione per offrire alla città un momento di riflessione sui possibili scenari di riqualificazione urbana, che l’amministrazione intende recepire in virtù del Protocollo d’Intesa che lega il Comune di Ferrara e il Dipartimento di Architettura per il conseguimento di comuni obiettivi nel campo dello studio e della ricerca delle azioni di riqualificazione e di rifunzionalizzazione delle aree urbane complesse.
Tra i ben più numerosi elaborati prodotti nel corso dell’ultimo anno accademico dal Laboratorio di
Urbanistica del Dipartimento di Architettura di Ferrara, alcuni di questi sono stati selezionati per raccontare la ricchezza di idee e di soluzioni emerse.
Si tratta di “esercizi” di urbanistica, liberamente condotti in un quadro di riferimento altamente teorico, svincolato dunque da tutti quelle condizioni strutturali e di contesto con cui invece i Piani Generali e di Settore dovranno dimostrare di saper fare i conti.
Le proposte emerse costituiscono, al di là dei risultati tecnici conseguiti, un interessante contributo al processo di immaginazione “collettiva” che si deve generare intorno a trasformazioni urbane cosi importanti.

Mostra organizzata da:
Comune di Ferrara
Assessorato Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana, Unesco, Relazioni Internazionali
Servizio Pianificazione Territoriale Progettazione
èFerrara – Urban Center
Servizio Sistema Informativo Territoriale
Università di Ferrara Dipartimento di Architettura Laboratorio di Urbanistica

LAVORI PUBBLICI – Interventi dal 30 luglio senza modifiche alla viabilità
Al via il ripristino del marciapiede di piazza Ariostea
28-07-2014

Prenderanno il via mercoledì 30 luglio, salvo avverse condizioni meteo, i lavori programmati dall’Amministrazione comunale per la manutenzione del marciapiede di piazza Ariostea nel tratto compreso tra via Palestro e via Del Gregorio. Per l’esecuzione dell’intervento, della durata stimata di dieci giorni, non sarà modificata la normale viabilità, ma saranno interdette le sole aree di sosta in prossimità del cantiere.

ASSESSORATO ALLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE – Nota del Comune di Ferrara sulla situazione dei lavoratori del gruppo Eni
Sulla situazione dei lavoratori del gruppo Eni. Il sostegno dell’Amministrazione comunale
28-07-2014

Nota del Comune di Ferrara sulla situazione dei lavoratori del gruppo Eni

Questa mattina, lunedì 28 luglio 2014, il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessore comunale alle Attività produttive Caterina Ferri hanno incontrato in residenza municipale i segretari confederali di CGIL CISL e UIL unitamente ai rappresentanti di categoria, alla vigilia dello sciopero nazionale dei lavoratori del gruppo Eni di domani, indetto dopo l’annuncio del nuovo Cda di annullare gli accordi relativi alle riconversioni delle raffinerie di Gela e Porto Marghera e il mancato riavvio del cracking di Porto Marghera. Le parti sociali si sono dette molto preoccupate per le conseguenze che tali decisioni potrebbero portare anche nel polo chimico di Ferrara, pregiudicando gli sforzi messi in campo da Sindacati e Istituzioni per la ricostruzione di una prospettiva di sviluppo, partita con la chiusura nel 2013 della vertenza Basell con la sottoscrizione del protocollo regionale per il “rilancio e lo sviluppo del Petrolchimico di Ferrara”. Queste scelte infatti, se confermate, potrebbero pregiudicare il tentativo di promuovere l’area del polo chimico ferrarese come eccellenza per l’attrazione di nuovi investimenti e per la creazione di posti di lavoro qualificati.
Il sindaco Tagliani e l’assessore Ferri hanno manifestato ampia attenzione, partendo dalla presenza al presidio che si terrà domani davanti alla portineria del Petrolchimico, e garantito un impegno immediato nell’attivazione della filiera istituzionale, in primis con il coinvolgimento dell’Assessore regionale Luciano Vecchi e cercando ogni possibile strada, anche grazie ai parlamentari locali, per stimolare l’attenzione del Governo sul tema e per ottenere l’esplicitazione della strategia industriale relativa alla chimica nel nostro Paese.

Ferrara, 28 luglio 2014

(Nota del Comune di Ferrara)

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 31 luglio alle 11.30 sede Ministero dei Beni e delle Attività culturali (via del Collegio Romano 27 – Roma)
Presentazione della 27.ma edizione del Ferrara Buskers Festival
28-07-2014

Giovedì 31 luglio 2014 alle 11.30, nella sede del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Via del Collegio Romano 27 – Roma), avrà luogo la presentazione ai giornalisti della 27.ma edizione del Ferrara Buskers Festival, rassegna internazionale del musicista di strada.

Interverranno
Dario Franceschini – Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Massimo Cialente – Sindaco di L’Aquila
Tiziano Tagliani – Sindaco di Ferrara
Stefano Bottoni – Direttore Artistico Ferrara Buskers Festival
Luigi Russo – Direttore Organizzativo Ferrara Buskers Festival

Per informazioni e conferme
– Ufficio Stampa MIBACT
tel. +39 0667232261/2262
ufficiostampa@beniculturali.it
www.beniculturali.it

– Ufficio Stampa Ferrara Buskers Festival
Carla Soffritti
tel. +39 0521.336376
cell. 335.8388895
press@ferrarabuskers.com; info@ella.it



Periscopio
Dai primi giorni di febbraio, in cima al “vecchio” ferraraitalia, vedete la testata periscopio, il nuovo nome del giornale. Nelle prossime settimane, nel sito troverete forse un po’ di confusione; infatti, per restare online, i nostri “lavori in corso” saranno alla luce del sole, visibili da tutti i lettori: piccoli e grandi cambiamenti, prove di colore, esperimenti e nuove idee grafiche. Cambiare nome e forma, è un lavoro delicato e complicato. Vi chiediamo perciò un po’ di pazienza. Solo a marzo (vi faremo sapere il giorno e l’ora) sarà pronta la nuova piattaforma e vedrete un giornale completamente rinnovato. Non per questo buttiamo via le cose che abbiamo imparato e scritto in questi anni. Non perdiamo il contatto con la nostra Ferrara: nella home di periscopio continuerà a vivere il nome ferraraitalia e i contenuti locali continueranno a essere implementati. Il grande archivio di articoli pubblicati nel corso degli anni sarà completamente consultabile sul nuovo quotidiano. In redazione abbiamo valutato tanti nomi prima di scegliere la testata “periscopio”: un occhio che cerca di guardare oltre il conformismo e la confusione mediatica in cui tutti siamo immersi. Con l’intenzione di diventare uno spazio ancora più visibile, una voce più forte e diffusa. Una proposta informativa sempre più qualificata, alternativa ai media mainstream e alla folla indistinta dei social media.Un giornale libero, senza padrini e padroni, di proprietà dei suoi redattori, collaboratori, lettori, sostenitori. Nei prossimi giorni i nostri collaboratori, i lettori più fedeli, le amiche e gli amici, riceveranno una mail molto importante.Contiene una proposta concreta per diventare insieme a noi protagonisti di questa nuova avventura. Versando una quota (anche modesta) e diventando comproprietari di periscopio, oppure partecipando all’impresa come lettori sostenitori. Intanto periscopio ha incominciato a scrutare… oltre il filo dell’orizzonte, o almeno un po’ più in là dal nostro naso. Buona navigazione a tutti.

Chi non ha ricevuto la mail e/o volesse chiedere informazioni sul nuovo progetto editoriale, può scrivere a: direttore@ferraraitalia.it

L’autore

COMUNE DI FERRARA

COMUNE DI FERRARA

Ti potrebbe interessare:

  • Presto di mattina /
    Le vie dell’avvento

  • Mi chiamo Rose Rosse

  • Storie in pellicola / Nostalgia canaglia

  • Parole a capo
    Maria Laura Valente: “Io maledico l’anno il mese il giorno” e altre poesie

  • Vite di carta /
    Donne: ne uccide e ne salva più la lingua

  • Parole e figure / Parole e ali, Strenne Natalizie 1

  • Giallo, Canalnero e biancazzurro
    Intervista a Marco Belli

  • Diario in pubblico /
    In ospedale

  • Per certi versi/Come il Mar Rosso

  • Caso Soumahoro
    Un lavacro per la coscienza corrotta della società italiana

L'INFORMAZIONE VERTICALE
osservatorio globale

L’occhio di periscopio

Il giornalismo online in questi ultimi anni ha innescato una profonda trasformazione del nostro modo di informarci. Le notizie sono immediatamente disponibili attraverso la rete, continuamente aggiornate, facilmente reperibili. L’informazione è abbondante, la cronaca è ampiamente garantita. Quel che risulta carente è una chiave di interpretazione dei fatti, uno strumento di analisi capace di fornire una lettura che si spinga oltre la superficie degli avvenimenti. FerraraItalia ha questa ambizione: offrire commenti, analisi, punti di vista che contribuiscano alla formazione di una più consapevole coscienza del reale da parte di ciascuno e a vantaggio di tutti, come imprescindibile condizione per l’esercizio di una cittadinanza attiva e partecipe. Ferraraitalia è un quotidiano indipendente globale-locale che sviluppa un’informazione verticale tesa all’approfondimento, perseguito con gli strumenti giornalistici dell’inchiesta, dell’opinione, dell’intervista e del racconto di vicende emblematiche e in quanto tali rappresentative di realtà più ampie, di tendenze, di fenomeni diffusi (26 novembre 2013)

Redazione

Direttore responsabile: Francesco Monini
Collettivo di redazione: Vittoria Barolo, Nicola Cavallini, Simonetta Sandri, Ambra Simeone, Carlo Tassi, Bruno Vigilio Turra
Segreteria di redazione: Paola Felletti Spadazzi

I nostri Collaboratori: Sandro Abruzzese, Francesca Alacevich,Alice & Roberta, Catina Balotta, Fiorenzo Baratelli, Roberta Barbieri, Grazia Baroni, Davide Bassi, Benini & Guerrini, Gian Paolo Benini, Marcello Bergossi, Loredana Bondi, Marcello Brondi, Sara Cambioli, Marina Carli, Emanuela Cavicchi, Liliana Cerqueni, Ciarìn, Riccarda Dalbuoni, Roberto Dall'Olio, Costanza Del Re, Jonatas Di Sabato, Anna Dolfi, Laura Dolfi, Francesco Facchiano, Franco Ferioli, Giovanni Fioravanti, Giuseppe Fornaro, Maura Franchi, Riccardo Francaviglia, Andrea Gandini,Sergio Gessi, Pier Luigi Guerrini, Sergio Kraisky, Francesco Lavezzi, Daniele Lugli, Carl Wilhelm Macke, Beniamino Marino,Carla Sautto Malfatto, Fabio Mangolini, Cristiano Mazzoni,Giorgia Mazzotti, Paolo Moneti, Francesco Minimo, Alice Miraglia,Corrado Oddi, Fabio Palma, Roberto Paltrinieri, Valerio Pazzi,Carlo Perazzo, Federica Pezzoli, Gian Gaetano Pinnavaia, Mauro Presini, Claudio Pisapia, Redazione, Francesco Reyes, Raffaele Rinaldi, Laura Rossi, Radio Strike, Gian Pietro Testa, Roberta Trucco, Federico Varese, Ranieri Varese, Gianni Venturi, Nicola Zalambani, Andrea Zerbini

Hanno collaborato: Francesca Ambrosecchia, Stefania Andreotti, Anna Maria Baraldi Fioravanti, Chiara Baratelli, Enzo Barboni, Chiara Bolognini, Marco Bonora, Francesca Carpanelli,Andrea Cirelli, Federico Di Bisceglie, Barbara Diolaiti, Roberto Fontanelli, Aldo Gessi, Emilia Graziani, Ivan Fiorillo, Monica Forti,Fulvio Gandini, Simona Gautieri, Camilla Ghedini, Roby Guerra,Giuliano Guietti, Gianfranco Maiozzi, Silvia Malacarne, Virginia Malucelli, Federica Mammina, Paolo Mandini, Giovanna Mattioli,Daniele Modica, William Molducci, Raffaele Mosca, Alessandro Oliva, Luca Pasqualini, Martina Pecorari, Giorgia Pizzirani,Andrea Poli, Valentina Preti, Alessio Pugliese, Chiara Ricchiuti,Riccardo Roversi, Nuccio Russo, Vittorio Sandri, Gaetano Sateriale, Valentina Scabbia, Arianna Segala, Franco Stefani,Elettra Testi, Ajla Vasiljević, Ingrid Veneroso, Andrea Vincenzi,Fabio Zangara

Clicca sull’Autore per i suoi contributi.
CONTATTI
Inviare i comunicati stampa a: redazione@ferraraitalia.it
Inviare lettere al giornale a : interventi@ferraraitalia.it


FERRARAITALIA
Testata giornalistica online d'informazione e opinione, registrazione al Tribunale di Ferrara n.30/2013