27 Luglio 2017

A Copparo tenda summer school

Riceviamo e pubblichiamo

Tempo di lettura: 6 minuti

Da Organizzatori

Terza edizione Dalla Commedia dell’Arte allo spettacolo contemporaneo”Villa La Mensa 30 luglio – 6 agosto

Il primo campus internazionale di Commedia dell’Arte per adolescenti arriva quest’anno alla terza edizione, con oltre cinquanta allievi da tutto il mondo.

Nuove prestigiose partnership con scuole, compagnie teatrali e università europee, 40 ore di alta formazione, 6 eventi serali, un ospite d’eccezione internazionale come il protagonista della serie americana Marco Polo, Lorenzo Richelmy, il quale terrà una MasterClass coi ragazzi.

Giornalisti, fotografi e blogger sono i benvenuti durante tutta la durata del corso per assistere alle lezioni, intervistare docenti, studenti e ospiti.

Il corso è un’eccellenza italiana nel campo della formazione, della recitazione e degli eventi rivolti ai ragazzi.

L’ideatore Stefano Muroni, forte della sua esperienza come attore e conduttore del Giffoni Film Festival, ha creato un campus unico al mondo nella splendida cornice di una delizia estense del Cinquecento, in stretta collaborazione col Comune di Copparo.

Durante tutti gli otto giorni dell’evento, oltre cinquanta ragazzi, da sei paesi europei e da oltreoceano, parteciperanno a quaranta ore di alta formazione di recitazione, per approfondire i temi legati alla Commedia dell’arte, fino ad arrivare allo studio della comicità contemporanea, con esercitazioni pratiche che sfoceranno in uno spettacolo scritto e interpretato dai giovani aspiranti attori.

Save the date – Master Class con l’attore Lorenzo Richelmy.

(Villa Mensa, giovedì 4 agosto, ore 15)
Tre docenti internazionali animeranno il campus: Massimo Malucelli, italiano, nonché responsabile artistico dell’evento; Joe Gallagher, inglese, direttore della compagnia Replico di Glasgow; Iria Azevedo, spagnola, insegnante a Vigo in Galizia. I ragazzi che compongono la classe di quest’anno, tutti tra i 14 e i 24 anni, provengono soprattutto dall’Italia, ma anche da Gran Bretagna, Austria, Germania, Grecia, Spagna e Stati Uniti.

Siamo giunti appena alla terza edizione, ma stiamo già portando il mondo a Sabbioncello.

L’evento è Patrocinato dal Giffoni Film Festival ed è in stretta collaborazione con l’università Leibniz di Hannover in Germania, la scuola Pabulo di Santiago di Compostela in Spagna, il National Theatre of Greece di Atene, la Neue Schauspiele Schule di Vienna, la Comar/Mull Theatre in Scozia, la scuola Alcantara di Rimini e il Teatro dell’Inutile di Padova.

Un evento che, pur mantenendo intatta la sua prima vocazione e la sua autenticità, si rinnova e s’impreziosisce nell’offerta culturale e formativa.

Abbiamo infatti aggiunto sei eventi serali per rendere ancora più unica l’esperienza: dalla visita guidata all’esterno della corte rinascimentale, ad una lezione sul cinema diretta da Bruno Roberti (docente di Cinema presso l’Università della Calabria e critico cinematografico), due serate a tema con due “prodotti famosi” della zona come i cocomeri e i gelati, fino ad arrivare alla lezione da parte del Gruppo Astrofili Columbia sulle stelle visibili da Villa Mensa e, in conclusione, il saggio finale dell’ultima sera aperto al pubblico.

Ogni giorno sarà realizzato un video chiamato Day by Day, oltre ad un servizio giornaliero che andrà in onda su Telestense, mentre la scrittrice Newton Compton Valeria Luzi terrà il diario di bordo della manifestazione, la quale si animerà così di artisti, critici cinematografici, attori, registi, scrittori, addetti ai lavori che renderanno ancora più interessante e di qualità l’intero evento.
I video delle due passate edizioni:

https://www.youtube.com/watch?v=J8dkAicvFuI

https://www.youtube.com/watch?v=t9ieqjfC_1g

DaTERZA EDIZIONE

Nella splendida cornice del complesso edilizio rinascimentale di Villa La Mensa, nel paese di Sabbioncello San Vittore, frazione di Copparo, nella provincia di Ferrara, ritorna l’atteso appuntamento estivo con la Tenda Summer School.

Giunta alla terza edizione, il campus riconferma il suo alto profilo e la sua offerta culturale.

Durante tutti gli otto giorni dell’evento, oltre cinquanta ragazzi, da sei paesi europei e da oltreoceano, parteciperanno a quaranta ore di alta formazione di recitazione, per approfondire i temi legati alla Commedia dell’arte per arrivare allo studio della comicità contemporanea.

I ragazzi che compongono la classe di quest’anno, tutti tra i 14 e i 24 anni, provengono soprattutto dall’Italia, ma anche da Gran Bretagna, Austria, Germania, Grecia, Spagna e Stati Uniti.

Siamo giunti appena alla terza edizione, ma stiamo già portando il mondo a Sabbioncello.

L’ultimo anno, infatti, ci ha visti intraprendere e definire nuove partnership con compagnie, scuole, università di tutta Europa e non solo.

Un evento che, pur mantenendo intatta la sua prima vocazione e la sua autenticità, si rinnova e s’impreziosisce nell’offerta culturale e formativa.

Anche grazie ai nuovi eventi serali, che troverete nel programma, Villa La Mensa si animerà così di artisti, critici cinematografici, attori, registi, scrittori, addetti ai lavori che renderanno ancora più interessante e di qualità l’intero evento.

I docentiMassimo Malucelli, attore, regista e docente internazionale di Commedia dell’arte e Responsabile Artistico della Tenda Summer School.

Iria Azevedo Perez, attrice, regista e insegnante spagnola di Vigo, in Galizia. Esperta di movimento nell’immaginario.

Joe Gallagher, attore inglese, regista e direttore artistico della Replico Production di Glasgow in Scozia. Esperto di teatro classico.

Ore 17,30 Arrivo in Villa e sistemazione nelle tende

Arrival in the Villa and accomodation in the tents.

Ore 20 Prima cena tutti insieme

First dinner all together.

Ore 22 Presentazione degli allievi

Student’s introduction.

Lunedì 31 luglio

Ore 10 Avvicinamento alla Commedia dell’Arte. Esercizi introduttivi: tribù, 8 livelli di tensione, animali

MASSIMO MALUCELLI – Approach to Commedia dell’arte. Introduction exercises: tribes, eight tension’s levels, animals.

Ore 15 La tradizione nella Commedia dell’Arte: gli Innamorati, Capitano, Pantalone, Dottore, Zanni

MASSIMO MALUCELLI – The tradition in the Commedia dell’Arte: lovers, Captain, Pantalone, Doctor, Zanni.

Ore 22 Evento serale

Visita guidata di Villa Mensa – Villa’s tour with a guide.

Martedì 1 agosto

Ore 10 La Commedia dell’Arte e Teatro classico (Shakespeare, Moliere, Lope de Vega)

JOE GALLAGHER – The Commedia dell’Arte and the classical theatre (Shakespeare, Molier, Lope de Vega).

Ore 15 Il corpo e l’immaginario

IRIA AZEVEDO – Body and imagination.

Ore 17 La tradizione nella Commedia dell’Arte: Zanni

MASSIMO MALUCELLI – The Commedia dell’Arte’s tradition: Zanni.

Ore 22 Evento serale

La Commedia dell’Arte nella storia del cinema”, evento speciale a cura di Bruno Roberti, docente universitario di Storia del Cinema e critico cinematografico – “Commedia dell’Arte in the history of cinema”, special event by Bruno Roberti, university professor of History of Cinema and film critic.

Mercoledì 2 agosto

Ore 10 Il corpo e l’immaginario

IRIA AZEVEDO – Body and imagination.

Ore 12 Derivazioni della Commedia dell’Arte nella modernità: sit com, silent movie e sketches

JOE GALLAGHER – From Commedia dell’Arte to contemporary comedy: sit com, silent movie and sketches.

Ore 16 Conclusione sulla tradizione della Commedia dell’Arte: canovaccio tradizionale

MASSIMO MALUCELLI – Conclusion about tradition of Commedia dell’.

Ore 22 Evento serale

Lezione a cura del Gruppo Astrofili Columbia sulle stelle visibili da Villa Mensa – Class about the stars above Villa Mensa by Gruppo Astrofili Columbia.

Giovedì 3 agosto

Ore 10 Inizio parte contemporanea: il canovaccio contemporaneo, sviluppo dei personaggi derivati, improvvisazioni e costruzione

MASSIMO MALUCELLI – Beginning of the contemporary part: the contemporary canovaccio, development of derived characters, improvisations and construction.

Ore 12 Continuando sul canovaccio contemporaneo: improvvisazioni e drammaturgia

IRIA AZEVEDO – More about contemporary canovaccio: improvisation and dramaturgy.

Ore 17 Il canovaccio contemporaneo: caratterizzazione personaggi

JOE GALLAGHER – The contemporary canovaccio: character’s characterization.

Ore 22 Evento serale

Serata dei gelati di Carles – Carles’s Icecream night.

Venerdì 4 agosto

Ore 10 Continuando sul canovaccio contemporaneo: lo spazio, il corpo e la storia

IRIA AZEVEDO – More about contemporary canovaccio: space, body and history.

Ore 12 Continuando sul canovaccio contemporaneo: personaggi derivati, gags e generici

MASSIMO MALUCELLI – More about contemporary canovaccio: derived characters, gags and generics.

Ore 17 Continuando sul canovaccio contemporaneo: sviluppo della scena

JOE GALLAGHER – More about contemporary canovaccio: scene’s development.

Ore 22 Evento serale

Cocomerata – Watermelon night.

Sabato 5 agosto

Ore 10 Prove spettacolo finale e suggerimenti

IRIA AZEVEDO – Final show rehearsal and suggestions.

Ore 15 Prove spettacolo finale e suggerimenti

JOE GALLAGHER – Final show rehearsal and suggestions.

Ore 17 Prove spettacolo finale e suggerimenti

MASSIMO MALUCELLI – Final show rehearsal and suggestions.

Ore 21 Evento serale

Dimostrazione di lavoro finale con buffet e torta a seguire – Final show and later buffet and cake.

CI VEDIAMO L’ANNO PROSSIMO!



Periscopio
Dai primi giorni di febbraio, in cima al “vecchio” ferraraitalia, vedete la testata periscopio, il nuovo nome del giornale. Nelle prossime settimane, nel sito troverete forse un po’ di confusione; infatti, per restare online, i nostri “lavori in corso” saranno alla luce del sole, visibili da tutti i lettori: piccoli e grandi cambiamenti, prove di colore, esperimenti e nuove idee grafiche. Cambiare nome e forma, è un lavoro delicato e complicato. Vi chiediamo perciò un po’ di pazienza. Solo a marzo (vi faremo sapere il giorno e l’ora) sarà pronta la nuova piattaforma e vedrete un giornale completamente rinnovato. Non per questo buttiamo via le cose che abbiamo imparato e scritto in questi anni. Non perdiamo il contatto con la nostra Ferrara: nella home di periscopio continuerà a vivere il nome ferraraitalia e i contenuti locali continueranno a essere implementati. Il grande archivio di articoli pubblicati nel corso degli anni sarà completamente consultabile sul nuovo quotidiano. In redazione abbiamo valutato tanti nomi prima di scegliere la testata “periscopio”: un occhio che cerca di guardare oltre il conformismo e la confusione mediatica in cui tutti siamo immersi. Con l’intenzione di diventare uno spazio ancora più visibile, una voce più forte e diffusa. Una proposta informativa sempre più qualificata, alternativa ai media mainstream e alla folla indistinta dei social media.Un giornale libero, senza padrini e padroni, di proprietà dei suoi redattori, collaboratori, lettori, sostenitori. Nei prossimi giorni i nostri collaboratori, i lettori più fedeli, le amiche e gli amici, riceveranno una mail molto importante.Contiene una proposta concreta per diventare insieme a noi protagonisti di questa nuova avventura. Versando una quota (anche modesta) e diventando comproprietari di periscopio, oppure partecipando all’impresa come lettori sostenitori. Intanto periscopio ha incominciato a scrutare… oltre il filo dell’orizzonte, o almeno un po’ più in là dal nostro naso. Buona navigazione a tutti.

Chi non ha ricevuto la mail e/o volesse chiedere informazioni sul nuovo progetto editoriale, può scrivere a: direttore@ferraraitalia.it

Ti potrebbe interessare:

  • Livio Pepino: Se cento giorni vi sembran pochi…

  • Mussolini e il “Nero di Londra”: dalle ricerche d’archivio una storia che non conosciamo

  • Consiglio esecutivo del KNK:
    appello urgente di aiuto per le vittime del terremoto nel Kurdistan settentrionale e occidentale, in Turchia e in Siria

  • Parole e figure /
    I magnifici Kappa

  • L’Amministrazione di Ferrara ha scelto la politica dell’evento mordi e fuggi. Invece occorre ascoltare i cittadini e un progetto per la città. Partendo dalla normalità.

  • salvataggio in mare,

    La storia di Carlo Urbani e di 50 anni di Medici Senza Frontiere: soccorrere, salvare, denunciare le responsabilità

  • Una botta di vita /
    Impegno umanitario

  • La politica brutta

  • Superbonus o supercazzola?

  • 11 FEBBRAIO: CARNEVALE GLOBALE PER ASSANGE
    Aggiornamento al 5 febbraio 2023

L'INFORMAZIONE VERTICALE
osservatorio globale

L’occhio di periscopio

Il giornalismo online in questi ultimi anni ha innescato una profonda trasformazione del nostro modo di informarci. Le notizie sono immediatamente disponibili attraverso la rete, continuamente aggiornate, facilmente reperibili. L’informazione è abbondante, la cronaca è ampiamente garantita. Quel che risulta carente è una chiave di interpretazione dei fatti, uno strumento di analisi capace di fornire una lettura che si spinga oltre la superficie degli avvenimenti. FerraraItalia ha questa ambizione: offrire commenti, analisi, punti di vista che contribuiscano alla formazione di una più consapevole coscienza del reale da parte di ciascuno e a vantaggio di tutti, come imprescindibile condizione per l’esercizio di una cittadinanza attiva e partecipe. Ferraraitalia è un quotidiano indipendente globale-locale che sviluppa un’informazione verticale tesa all’approfondimento, perseguito con gli strumenti giornalistici dell’inchiesta, dell’opinione, dell’intervista e del racconto di vicende emblematiche e in quanto tali rappresentative di realtà più ampie, di tendenze, di fenomeni diffusi (26 novembre 2013)

Redazione

Direttore responsabile: Francesco Monini
Collettivo di redazione: Vittoria Barolo, Nicola Cavallini, Simonetta Sandri, Ambra Simeone, Carlo Tassi, Bruno Vigilio Turra
Segreteria di redazione: Paola Felletti Spadazzi

I nostri Collaboratori: Sandro Abruzzese, Francesca Alacevich,Alice & Roberta, Catina Balotta, Fiorenzo Baratelli, Roberta Barbieri, Grazia Baroni, Davide Bassi, Benini & Guerrini, Gian Paolo Benini, Marcello Bergossi, Loredana Bondi, Marcello Brondi, Sara Cambioli, Marina Carli, Emanuela Cavicchi, Liliana Cerqueni, Ciarìn, Riccarda Dalbuoni, Roberto Dall'Olio, Costanza Del Re, Jonatas Di Sabato, Anna Dolfi, Laura Dolfi, Francesco Facchiano, Franco Ferioli, Giovanni Fioravanti, Giuseppe Fornaro, Maura Franchi, Riccardo Francaviglia, Andrea Gandini,Sergio Gessi, Pier Luigi Guerrini, Sergio Kraisky, Francesco Lavezzi, Daniele Lugli, Carl Wilhelm Macke, Beniamino Marino,Carla Sautto Malfatto, Fabio Mangolini, Cristiano Mazzoni,Giorgia Mazzotti, Paolo Moneti, Francesco Minimo, Alice Miraglia,Corrado Oddi, Fabio Palma, Roberto Paltrinieri, Valerio Pazzi,Carlo Perazzo, Federica Pezzoli, Gian Gaetano Pinnavaia, Mauro Presini, Claudio Pisapia, Redazione, Francesco Reyes, Raffaele Rinaldi, Laura Rossi, Radio Strike, Gian Pietro Testa, Roberta Trucco, Federico Varese, Ranieri Varese, Gianni Venturi, Nicola Zalambani, Andrea Zerbini

Hanno collaborato: Francesca Ambrosecchia, Stefania Andreotti, Anna Maria Baraldi Fioravanti, Chiara Baratelli, Enzo Barboni, Chiara Bolognini, Marco Bonora, Francesca Carpanelli,Andrea Cirelli, Federico Di Bisceglie, Barbara Diolaiti, Roberto Fontanelli, Aldo Gessi, Emilia Graziani, Ivan Fiorillo, Monica Forti,Fulvio Gandini, Simona Gautieri, Camilla Ghedini, Roby Guerra,Giuliano Guietti, Gianfranco Maiozzi, Silvia Malacarne, Virginia Malucelli, Federica Mammina, Paolo Mandini, Giovanna Mattioli,Daniele Modica, William Molducci, Raffaele Mosca, Alessandro Oliva, Luca Pasqualini, Martina Pecorari, Giorgia Pizzirani,Andrea Poli, Valentina Preti, Alessio Pugliese, Chiara Ricchiuti,Riccardo Roversi, Nuccio Russo, Vittorio Sandri, Gaetano Sateriale, Valentina Scabbia, Arianna Segala, Franco Stefani,Elettra Testi, Ajla Vasiljević, Ingrid Veneroso, Andrea Vincenzi,Fabio Zangara

Clicca sull’Autore per i suoi contributi.
CONTATTI
Inviare i comunicati stampa a: redazione@ferraraitalia.it
Inviare lettere al giornale a : interventi@ferraraitalia.it


FERRARAITALIA
Testata giornalistica online d'informazione e opinione, registrazione al Tribunale di Ferrara n.30/2013